Itaca sviluppo locale

Real Start Teramo

Real Start Teramo è un progetto della Provincia di Teramo (Ente capofila),  finanziato con 145.000 euro dall’Avviso ReStart  – programma dell’ANCI sostenuto dal Fondo Nazionale per le Politiche Giovanili, che mette in campo azioni di innovazione sociale per prevenire e contrastare il disagio giovanile nei comuni della Provincia di Teramo colpiti dagli eventi sismici e atmosferici del 2016 e 2017.

I Comuni partecipanti sono: Teramo, Campli, Castelli, Castel Castagna, Colledara, Cortino, Civitella del Tronto, Crognaleto, Fano Adriano, Isola del Gran Sasso, Montorio al Vomano, Pietracamela, Rocca Santa Maria, Torricella Sicura, Tossicia, Valle Castellana. Partner di progetto sono: Associazione Genius Loci, Associazione Le tre Porte, Club Alpino Italiano di Castelli e di Teramo; Associazione Protezione Civile Monti della Laga, Pro-loco di Castelli, Associazione CredeTE; COPE Teramo; ITACA – Associazione per lo sviluppo locale. Nel progetto è stato coinvolto anche il BIM che insieme al Parco Gran Sasso Laga e all’Università contribuirà a individuare luoghi e attrattori territoriali.

Le azioni previste spaziano dalla formazione dei partecipanti che diventeranno accompagnatori turistici ed esperti di comunicazione social, alla mappatura degli “attrattori territoriali”, dalla individuazione e messa a disposizione di punti informativi (a carico delle amministrazioni locali) alla realizzazione di un sito dedicato. I giovani selezionati e formati, quindi, andranno a costituire una Cooperativa di Comunità che collaborerà con gli enti per progettare e realizzare attività di promozione turistica, culturale e ambientale.

Il progetto ha delle scadenze ben definite: entro la prima decade di giugno uscirà il bando (riservato ai giovani fra i 16 e i 35 anni) subito dopo la selezione (che mira a individuare almeno due giovani per Comune partecipante) l’Università darà il via al percorso di formazione (400 ore di cui 120 di stage) che integra la didattica per ottenere la qualifica di accompagnatore turistico alle competenze per avviare e gestire una start-up. Le associazioni partner di progetto svolgono un duplice ruolo, intervengono nella fase di animazione – per far conoscere il bando e le sue finalità – e anche nella fase successiva come sede dei tirocini e tutor di progetto.

ITACA, in collaborazione con il COPE, sarà in particolare responsabile della costituzione della Cooperativa di comunità. L’elaborazione progettuale, partecipata e condivisa con gli enti locali, mira a garantire la sostenibilità economica della Cooperativa oltre i 12 mesi previsti per l’attivazione di quella che, di fatto, è prefigurata come una vera e propria start-up.

Bando Accompagnatore Turistico  – Scadenza 16 luglio 2018 ore 12.00

Se risiedi in uno dei Comuni del “cratere sismico” della Provincia di Teramo e hai un’età compresa fra i 18 e i 35 anni puoi partecipare al corso di 400 ore (280 di didattica frontale + 120 di stage) per Accompagnatore Turistico organizzato nell’ambito del progetto RealStart dall’Università degli Studi di Teramo. La qualifica è riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico con codice ISTAT Professioni: 3.4.1.5.1. – Guide ed accompagnatori naturalistici e sportivi – 3.4.1.5.2. – Guide turistiche.

In allegato bando e domanda di partecipazione.

 

 

adminitacasviluppo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*